Modifiche al regolamnento sulla mediazione in vigore dal 24/9/2014

Pubblicato in G.U. il Decreto del Ministero della Giustizia 4 agosto 2014, n. 139 che modifica il D.M. n. 180/2010 che contiene il regolamento al D.lgs. n. 28/2010 sulla mediazione.In particolare si segnala:– la modifica della lettera a) all’art. 4 del D.M. n. 180 sui criteri per l’iscrizione al registro degli organismi di mediazione tenuto […]

Continua a leggere


Imposta sulle successioni, chiarikmenti dal MENF: nessun ritocco nella legge di stabilità 2015

Il Ministro dell’Economia e Finanze, nella seduta della VI Commissione della Camera del 23 settembre scorso, ha risposto all’interrogazione parlamentare formulata dall’On.le Capezzone chiarendo che nella legge di stabilità 2015 non ci saranno modifiche sulla misura dell’imposta di successione, disattendendo così il contenuto delle informazioni diffuse dai quotidiani nazionali nel corso degli ultimi mesi.

Continua a leggere


Mediazione obbligatoria a "tempo": dal 20 settembre 2013 per 4 anni, ovvero fino al 2017,

Dal 20 settembre2013 la mediazione torna obbligatoria in materia di condominio, diritti reali, divisione, successioni ereditarie, patti di famiglia, locazione, comodato, affitto di aziende, risarcimento del danno derivante da responsabilità medica e sanitaria e da diffamazione con il mezzo della stampa o con altro mezzo di pubblicità, contratti assicurativi, bancari e finanziari. Il decreto legislativo […]

Continua a leggere


Fondo patrimoniale

(Elaborato dalla Commissione Civile 2 del Comitato Triveneto coordinata dai notai Morandi e Silva) 1) Atto costitutivo del fondo patrimoniale – Natura – Effetto segregativo – Tecnica redazionale In materia di fondo patrimoniale, come in ogni altro caso di segregazione patrimoniale, si devono concettualmente distinguere la convenzione matrimoniale che, appalesando l’intenzione dei coniugi di destinare […]

Continua a leggere


Decadenza dal bonus “prima casa”. Inutile appellarsi ad altro requisito

Il fatto che l’acquirente abbia manifestato in atto la volontà di trasferire la residenza lo vincola a realizzare tale presupposto, pena la perdita dell’agevolazione   La Corte di cassazione, con sentenza n. 21282 del 18 settembre 2013, ha sancito che chi compra un immobile abitativo dichiarando in atto la volontà di trasferire la residenza entro […]

Continua a leggere


Crisi d’impresa e disciplina degli obblighi di mantenimento del patrimonio netto (Massima n.31 Commissione Societaria Firenze)

(1) La causa di scioglimento della s.p.a. e della s.r.l. di cui all’art. 2484, n. 4) c.c. non opera allorché, in presenza di perdite che riducano il patrimonio netto al di sotto del limite minimo legale: a) gli amministratori presentino, anche prima della riunione dell’assemblea la cui convocazione è comunque dovuta senza indugio ai sensi […]

Continua a leggere


Concordato preventivo e trasformazione di società (Massima Commissione Societaria Firenze)

1. E’ legittima la trasformazione di società in concordato preventivo, nei limiti di compatibilità con le finalità e lo stato della procedura sanciti dall’art. 2499 c.c..   2. Il giudizio di compatibilità è rimesso in via esclusiva agli organi della procedura. Pertanto la delibera di trasformazione •se assunta dopo il deposito della domanda di concordato […]

Continua a leggere


Acquisti mortis causa e trascrizione: la trascrizione dell’accettazione tacita di eredità

(Elaborato dalla Commissione del Comitato Triveneto  Civile 1 del Comitato Triveneto coordinata dai notai Rizzi e Bullo)   1. Il Notaio, considerato che fintantochè il chiamato all’eredità (o il legatario) non proceda alla trascrizione dell’acquisto mortis causa ai sensi dell’art. 2648 c.c., le successive trascrizioni o iscrizioni a suo carico non producono alcun effetto, giusta […]

Continua a leggere


Trasformazione di società fallita (Massima n.35 Commissione Societaria Firenze)

1) E’ legittima la decisione di trasformazione di una società dichiarata fallita nei limiti di compatibilità con la finalità e lo stato della procedura sanciti dall’art. 2499 c.c. .   (2) La decisione di trasformazione deve essere preventivamente autorizzata con decreto del Tribunale Fallimentare ai sensi degli artt. 23 e 24 l.f., espressione della competenza […]

Continua a leggere


« Newer Entries